Vai ai contenuti | Vai all'indice della sezione | Vai alle sezioni del sito |

Sito Internet del Comune di Maggiora

Sei in: Home > Maggiora > Spazio Comunicazione Istituzionale > Dossier Coronavirus - DPCM 8 marzo 2020 e DPCM 11 marzo 2020

Dossier Coronavirus - DPCM 8 marzo 2020 e DPCM 11 marzo 2020

Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 8 marzo 2020 e DPCM 11 marzo 2020

Il decreto dell'8 marzo ha incluso la provincia di Novara nelle aree soggette a misure più stringenti per il contenimento dell'epidemia di coronavirus. Col decreto dell'11 marzo sono state invece disposte le chiusure di alcune tipologie di attività economiche.

Le principali misure adottate col DPCM 8 marzo 2020, valide fino al 3 aprile, sono elencate qui sotto.

SPOSTAMENTI

Sono vietati gli spostamenti di persone fisiche, tranne se motivati da comprovate esigenze lavorative, da situazioni di necessità o per motivi di salute. Negli allegati pubblicati qui sotto è disponibile il modulo per l’autocertificazione.

SOGGETTI CON SINTOMI DA INFEZIONE RESPIRATORIA

Alle persone con sintomi da infezione respiratoria e febbre maggiore di 37,5° è fortemente raccomandato di non uscire di casa e di contattare il proprio medico.

SCUOLE

Sono sospesi i servizi educativi per l'infanzia e le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado, nonché la frequenza di università e corsi di formazione superiore.

EVENTI

Sono sospesi tutte le manifestazioni e gli spettacoli. Sono chiusi musei, teatri, cinema, centri culturali, centri sociali.

SPORT

Sono sospesi tutti gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, svolti sia in un luogo pubblico che privato; è consentito lo svolgimento dei predetti eventi e competizioni a condizione che non vi sia la presenza del pubblico e che il personale medico delle società sportive effettui controlli idonei a contenere il rischio di diffusione del virus. Sono chiuse palestre, piscine, centri sportivi.

LUOGHI DI CULTO

Sono sospese tutte le cerimonie civili e religiose, compresi i funerali. Nei luoghi di culto deve essere mantenuta la distanza di un metro.

GITE SCOLASTICHE

Sono sospesi i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche.

 


DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 11 MARZO 2020

Col decreto dell’11 marzo sono state sospese, fino al 25 marzo, alcune attività commerciali. In particolare:

BAR E RISTORANTI

Bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie e attività simili sono chiusi; rimangono aperte solo le mense. È ammessa la ristorazione con consegna a domicilio.

NEGOZI

Sono sospese le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le rivendite di generi alimentari, ipermercati, supermercati, farmacie, parafarmacie, edicole, tabaccai e le altre attività espressamente indicate nell’allegato 1 del DPCM. Chiuse anche le attività inerenti ai servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti) fatta eccezione per quelle indicate all'allegato 2.

UFFICI PUBBLICI

Con ordinanza del Capo Dipartimento Protezione Civile è chiarito che non sono previste limitazioni alla funzionalità degli uffici pubblici. La regolare funzionalità degli uffici deve essere contemperata con le prescrizioni che limitano la mobilità delle persone fisiche ai casi di effettiva necessità. Restano in vigore le altre misure già applicate: messa a disposizione di soluzioni disinfettanti per l'igiene delle mani e rispetto della distanza interpersonale minima di un metro.

 


RACCOMANDAZIONI

Si raccomanda a tutte le persone anziane, affette da patologie croniche e immunodepresse di evitare di uscire dalla propria abitazione fuori dai casi di stretta necessità e di evitare comunque luoghi affollati. E' raccomandata, infine, l'applicazione delle misure di prevenzione igienico sanitaria di cui all'allegato 1 del decreto 4 marzo 2020, ovvero:

  • 1) lavarsi spesso le mani;
  • 2) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;
  • 3) evitare abbracci e strette di mano;
  • 4) mantenere nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;
  • 5) starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie;
  • 6) evitare l'uso promiscuo di bottiglie e bicchieri;
  • 7) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;
  • 8) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;
  • 9) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;
  • 10) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;
  • 11) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.
 

[ Torna all’inizio della pagina ]


Privacy sul rilevamento accessi- Note legali
Web Master P.I. Michele Marucco e-mail: webmaster@comune.maggiora.no.it

[ Torna all’inizio della pagina ]